debian ppc64 e Fedora ppc64 per PowerPC Notebook

Dalla pagina chi siamo ora trovate le persone che si stanno impegnando per questo progetto.  Ci sono altre persone  interessate con cui si è in contatto e presto conoscerete anche loro.

Fedora ppc64 sul nostro portatile PowerPC

Peter Czanik ha parlato con molte persone di questo progetto al FOSDEM 2015 come ha scritto nel forum ed anche ne ha parlato al DevConf.cz dove il team di Fedora/RHEL PPC ha promesso di dare aiuto per fare funzionare Fedora sul nostro portatile PowerPC a 64 bit.

Chiunque volesse aiutare per Fedora ppc64 può contattarci o iscriversi alla newslettter e riceverà il questionario “come partecipare al progetto”.

Debian ppc64 sul nostro portatile PowerPC

Per testare i pacchetti Debian ppc64 con macchine PowerPC 64bit ci sono già Konstantinos Margaritis , Brock Wittrock, Marcin Spoczynski, Pietro Capriata e Roberto Innocenti. Con macchine PowerPC a 32 bit ci sono Herminio Hernandez e  Gianluca Straccio.

Chiunque voglia aggiungersi al gruppo debian ppc32/ppc64 può contattarci o iscriversi alla newslettter e riceverà il questionario “come partecipare al progetto”.

Altri OS

Nel Forum Other OS vediamo dell’interesse per NetBSD, Darwin, MorphOS, BeOS, Haiku, AmigaOS 4. Attualmente il tema più attivo è quello relativo ad AmigaOS 4. Siamo contenti di vedere  un nuovo gruppo software pronto per partire a lavorare per fare funzionare il proprio Sistema Operativo  preferito sul nostro portatile PowerPC! Se qualche sviluppatore di punta di Amiga OS  vuole aggiungersi può contattarci od iscriversi alla newsletter.

collaudo e sistemazione pacchetti ppc64 per gnu/linux testing prima di avere il portatile PowerPC

Qualsiasi persona interessata a contribuire a GNU/Linux PowerPC 64 bit  per il nostro portatile PowerPC  può iniziare ad aiutare rispetto al collaudo delle distro sugli attuali sistemi PowerPC a 64bit . Non è necessario aspettare che sia pronto il nostro portatile. Ad ogni modo è importante fare crescere il numero di applicazioni che funzionano su di un “generico” powerpc a 64 bit. In questo modo iniziamo a contribuire all’intera comunità PowerPC, prima di avere il nostro portatile PowerPC.

 

 

Rispondi